Computex 2017: le ultime novità

06 Giu Computex 2017: le ultime novità

Aziende e sviluppatori di tutto il mondo si sono ritrovati  all’appuntamento annuale B2B ICT/IoT : il Computex 2017 di Tapei non tradisce le aspettative e tra le novità esposte molti dispositivi per il gaming professionale, mini case per PC home, schede madri e soluzioni PC AiO di ultima generazione e poi ancora dispositivi VR migliorati. Scena rubata da Intel Compute Card, un dispositivo modulare compatto e sottile ideato per massimizzare la potenza di calcolo e l’efficienza di qualsiasi dispositivo e sistema collegabile tramite una “USB-C plus extension”, ed essere in grado di trasformare qualsiasi sistema intelligente (frigoriferi, lavatrici, tablet, ecc) in IoT aumentandone la potenza di calcolo, mentre AMD prova a contrastare il successo Intel presentando nuovi processori Ryzen Threadripper fino a 16 core / 32 thread e 40 MB di cache con prestazioni performanti. Presentati anche case per PC a prova stilistica (si veda il Winbot di In Win, sferico e trasparente, grazie alle componenti in Plexiglas) o dall’alta performance (MasterCase H500P della Cooler Master per un case da gaming ed il MasterBox Q Series espandibile) e usabilità e mobilità come per il case in formato micro-STX della Silverstone che punta a dei dispositivi Home. Infine non sono mancati gli accessori per il gaming: catalizzatore d’interesse il Corsair Concept Zeus, un tappetino che trasmette energia al mouse tramite contatto, mentre riconfermato è stato il successo Asus con i monitor G-Sync ed i modelli di PC gaming Predator e AiO, come già ottenuto all’Acer Next 2017. Per gli amanti della realtà virtuale HTC annuncia che VIVE farà a meno dei cavi approdando nel mondo wireless.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.