Baidu e la guida autonoma. Apollo open per diffondere OS

21 Apr Baidu e la guida autonoma. Apollo open per diffondere OS

Chiunque voglia collaborare al progetto di ricerca nell’ambito delle auto senza pilota avrà strada spianata: Baidu renderà accessibile i risultati finora raggiunti dal suo progetto e le tecnologie comprese nel suo sistema operativo. Una mossa, questa, per accattivarsi il favore dei produttori automobilistici ed imporsi nel settore. Apollo, questo il nome del progetto driverless, vuole arrivare primo nella sfida che propone il mercato del prossimo futuro tecnologico e, per farlo, sfrutta e comprende la piattaforma relativa alle tecnologie per i veicoli, dal punto di vista hardware, da quello software e per quanto riguarda i servizi data cloud. La necessità di mettere “chiavi in mano” il progetto e, dunque, condividerne all’esterno il suo cuore pulsante, nasce da una crescente concorrenza di ricerche parallele per cui l’arma vincente, potrebbe propriamente risultare l’apertura all’esterno per ottimizzare l’innovazione di settore, cercare partner commerciali che sposino il programma e aumentarne, in un futuro prossimo la diffusione e apprezzamento del sistema operativo, con molta probabilità spingendo verso verso sistemi, sensori e altre componenti con esso compatibili e integrabili

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.